pastorevid2
A Tavola Col produttore…

Nuovo Appuntamento con A Tavola Col Produttore

In questa Occasione avremo come Ospite Roberto Pusole

Una sera, a cena… trovi il produttore in persona che ti racconta il suo vino, la sua storia, le origini della tua terra.
Ti piacerebbe? ecco che nasce l’idea della cena col produttore di vini.
Eh sì Il Produttore a Km zero viene a trovarti.

Un Produttore di Vini BIO con la B MAIUSCOLA
Partecipando a questo incontro avrai la possibilità di trascorrere una cena con il produttore Roberto Pusole che ti spiega il vino che stai bevendo e lo abbina al piatto che stai mangiando.
Puoi fare tutte le domande che vuoi e toglierti le tue curiosità!
Durante la cena, composta di 4 portate alle quali verranno abbinati i vini del Produttore, parleremo di Vino, di territorio, di passioni e tante altre curiosità sulla Azienda Agricola Pusole
Il produttore illustrerà le caratteristiche della propria azienda-vino, valorizzando i prodotti di un territorio anche attraverso la personalità e la fiolosofia che l’ha ispirato, il tutto in un’atmosfera davvero conviviale, che in sostanza diventa una piacevolissima chiacchierata con gli Invitati.

Un produttore Unico

Roberto Pusole viene da una famiglia nella quale il vino ha sempre ricoperto un ruolo di grande importanza, senza però essere necessariamente protagonista. Un’azienda agricola dove ancora oggi viene portato avanti l’allevamento semibrado del suino Razza Sarda e la coltivazione di mais e di olivi. Già a diciotto anni aveva le idee chiare: studiare enologia per tornare a casa dopo qualche anno con quelle conoscenze e con quell’esperienza necessarie a fare di una passione un lavoro.
Ecco quindi arrivare l’università, a Torino, e le tante vendemmie tra un esame e l’altro nelle Langhe presso Conterno Fantino, a Monforte, produttore che non ha bisogno di presentazioni. Un rodaggio interamente finalizzato a quel lavoro che aveva così chiaro in mente, quello sul “suo” cannonau, a casa, nella provincia dell’Ogliastra.

Nelle Vigne Pusole coesistono quattro diversi biotipi, è da lì che viene la selezione massale per il nuovo vigneto. In campagna cerchiamo di rispettare la tradizione locale. Non diserbiamo, non inerbiamo, non irrighiamo, non usiamo sostanze chimiche o ormoni che interferiscono col ciclo vitale della pianta, non usiamo antimuffa. Movimentiamo la terra e controlliamo le erbe invernali con il pascolo di greggi di pecore.” racconta Roberto.

“In cantina cerchiamo di intervenire il meno possibile e di lavorare rispettando la tradizione. Lasciamo le bucce a macerare per circa dieci giorni, usiamo lieviti selezionati solo nella prima vasca con la quale facciamo il pied de couvée per tutte le altre, non controlliamo le temperature se non arieggiando, non filtriamo prima di imbottigliare.”

PUSOLE DEFINITIVA

 

MENU PUSOLE

 

 

bunner cop fb

A Tavola Col Produttore

Presto i dettagli dell’evento. Tenetevi liberi per la sera del 22 Ottobre…

Produttore ospite Roberto Pusole